Home > Dolomiti Friulane > Torre e Cima di San Lorenzo dal rifugio Padova

Torre e Cima di San Lorenzo dal rifugio Padova

Al tempo era da poco uscita la guida del Visentini sulle Dolomiti d’Oltre Piave. Vi erano descritte le normali a tutta la moltitudine di cime, torri e torrette e torrazzi componenti gli Spalti di Toro, su qualcuna c’ero già stato in precedenza, altre in seguito. Per quelle che mancano toccherà aspettare la prossima reincarnazione ma ahimè così è la vita. Per questa torre di 2385m che si trova all’incirca nel bel mezzo della cresta degli Spalti di Toro fra la Val Cimoliana e la cadorina Talagona l’approccio più conveniente è senz’altro la seconda che gode fra l’altro di un punto d’appoggio eccezionale (e anche abbastanza elevato), si tratta del rifugio Padova al pra di Toro 1278m, raggiungibile in auto con una stretta carrozzabile. Dal medio Friuli via Passo della Mauria, Lorenzago e Domegge si scende al lago che si attraversa su un ponte, svoltando a Est poco dopo si notano le indicazioni che invitano i malcapitati piloti a destra sperando di non incrociare altri veicoli. Dopo queste noiose premesse e lasciate le vetture al parcheggio i volenterosi disdegnano  l’accogliente ricovero per incamminarsi subito sui bollini del sentiero 384 che si dirige a Sud verso la Val Cadin. Quando i segni deviano a sin. verso la Forcella (poco) Segnata e la Val Montanaia si persevera per tracce in direzione del circo finale coronato da innumerevoli quanto selvatiche cime. Fra le altre spicca la meta designata riconoscibile dal suo aspetto di fiasco, ci si infila ora in un accogliente pendio detritico sulla sinistra che arriverebbe alla Forcella Cadorin (nei Monfalconi le forcelle pare siano poste più in alto delle cime). Che non è poi l’obiettivo, prima di arrivarci scartiamo a mano dritta in uno stretto canale ancora ben innevato che si deve rimontare mettendo a mollo tutte le parti basse dalla cintola in giù. Questo a causa del tempo, afoso con parecchie nuvole non fa ben sperare. Si esce infine alla forcella S. Lorenzo, fra la Torre (2385m) e la Cima (2363m), qui il nutrito gruppetto si divide. I più arditi affrontano le pareti del rilievo maggiore che si offre come una bella paretina solcata da camini e fessure alta un centinaio di metri, un paio si dirigono alla scarpata della cima minore e una signora si defila elegantemente aspettando qui il suo amato. Come esperto mi tocca una cordata a tre, visto che non voglio rubare il mestiere a nessuno non mi dilungo nella descrizione, si segue il percorso più facile che è piuttosto intuitivo su dolomia abbastanza sicura con difficoltà di primo e secondo con un breve tratto di terzo. In discesa facciamo un paio di doppie su spuntoni, la seconda di 50 metri visto dei chiodi di calata citati nella relazione non c’è traccia. Da assatanati poi ci portiamo con facile percorso per sfasciumi e roccette di 1° anche sulla Cima di San Lorenzo 2363m. Così appagati ridiscendiamo. Purtroppo i cabbasisi (Montalbano dixit) sono fradici, ci esibiamo in uno spogliarello integrale sotto gli occhi golosi delle signore che affermano falsamente di non avere guardato. Torniamo a casa sotto il diluvio.

1 Avvicinamento in Val Cadin

2 Il Campanile Toro in controluce

3 Torre (e forcella San Lorenzo

4 Nel canale di forc. S. Lorenzo

5 Verso l'uscita

6 Un passaggio della normale

7 Dalla vetta eclatante vista sul Castello di Vedorcia, Lorenzago ecc.

8 Cima Talagona e Campanile Toro, più lontano il Cridola

9 Quelli che fecero l'impresa

10 La discesa

11 La parete della Torre

12 Sole pallido sui Monfalconi

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: