Home > Alpi Carniche > Costòn di Stella 2607m per la dorsale SSO

Costòn di Stella 2607m per la dorsale SSO

E’ solo un anticima del Coglians che si trova fra la conca del lago di Volaia e il Vallone del Ploto, me ne ero invaghito scendendo  dall’invernale a questa vetta e l’avevo posta nel cassetto dei futuri progetti. Nelle guide è citata solo come avvicinamento alternativo alla massima quota delle Alpi Carniche per la cresta SSO e difficoltà limitate al primo grado, il suo momento viene alla fine di luglio del 2007 quando la propongo agli inseparabili Eliana e Gigi. Da Forni Avoltri saliamo a Collina continuando fino al sempre affollato parcheggio vicino al Rifugio Tolazzi, 1370 m, punto di partenza per i rifugi del Volaia e, come nel caso nostro, per il rifugio Marinelli che sale verso destra e dove arriva anche una strada sterrata con divieto. Preferiamo l’alternativo sentiero 143 comunque piuttosto faticoso che passa dalla Casera Moraret e poi si alza verso l’omonima forcella (2111 m) dov’è situato il nuovo rifugio Marinelli, che probabilmente è il più visitato della regione 2111 m, circa 2 ore e mezza. Qui prendiamo a sinistra il sentiero Spinotti, l’itinerario che attraversa a mezza costa il Coglians in direzione ONO senza grandi dislivelli fino al passo Volaia in un bellissimo ambiente. Segnalato con il n. 145 sale in breve a una forcella sotto il Pic Cjadin, attraversa il vallone detritico del Ploto che porta alla normale della cima più elevata delle montagne friulane e poi fra bianchi calcari carsificati, verdi e multicolori fioriture arriva alla base dell’ambito costone. Lo rimontiamo per prati liberamente sul vasto versante con begli affacci sulla conca di Volaia in assoluta mancanza di tracce o segni. Solo in un punto dove diventa roccioso bisogna affrontare una scanalatura (primo grado) che è la massima difficoltà della salita, da qui in poi il terreno diventa sempre più alpestre pur rimanendo sempre facile e occorre solo una certa autonomia di movimento. Stelle Alpine a profusione cui si aggiunge una pernice stranamente confidenziale che saltella poco avanti, il mistero viene presto svelato, sta proteggendo la sua nidiata ma con noi è al sicuro. Un ultimo tratto di cresta, come di consueto su facili roccette, esce sulla trascurata vetta. Di fronte abbiamo il tratto finale della via comune al Coglians con le innumerevoli formichine che la popolano, siamo veramente zero in questi luoghi fuori misura. Più a Ovest d’infilata i Monti di Volaia, più in basso il Crostis ecc. ecc. Durante l’obbligata sosta ci studiamo un po’ la via per scendere alla sella verso N che non è per niente evidente in un versante piuttosto uniforme. Ci caliamo lungo una paretina appoggiata non troppo sicura fino a riallacciarci al battutissimo sentiero. Senza ripassare dal Marinelli ci caliamo nel vallone rimanendo sui resti di una mulattiera militare comunque segnalata per uscirne a sinistra inoltrandoci nella rigogliosa vegetazione di ontani e felci. Oltre la foresta ci troviamo sui pascoli di casera Moraret, visto che ha servizio di ristoro ne approfittiamo con esiti non memorabili e infine torniamo al parcheggio. Circa 4 ore per la sola salita, circa 1300 m il dislivello.

1 Costone Stella (e Coglians) dall'inizio del sent. Spinotti

2 Il Costone

3 Fiori sul sentiero Spinotti

4 Campi solcati

5 Passo Volaia e Capolago

6 All'inizio della cresta

7 Garofanini

8 Il passo più impegnativo

9 Anche i duri di cuore rimangono incantati

10 Il Crostis e le Carniche orientali

11 In alto la cresta si apre a dorsale

12 L'ambiente rimane sempre stupendo

13 Non potevano mancare le stelle alpine

14 Mamma Pernice protegge i suoi pulcini

15 In Cima

16 Discesa alla sella con il Coglians

17 Muri a secco nel vallone del Ploto

18 Foresta, foresta traversando a casera Moraret

19 Casera Moraret

Categorie:Alpi Carniche Tag:
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: