Home > Alpi Carniche > Monti Carnizza (1950m) e Corona (1832m) dal Passo Pramollo

Monti Carnizza (1950m) e Corona (1832m) dal Passo Pramollo

Dal passo del Pramollo sul confine con l’Austria fra Pontebba ed Hermagor la prima gita a Est è stata  all’Auernig con tutta la famiglia assieme al Bepi Candoni, anche lui con moglie e bambini, nella gloriosa estate dell’85, a seguire mo pare tre salite al Gartnerkofel per diversi itinerari, poi nulla fino al nevoso inverno del 2009 quando con le cjaspe, ridiventate di moda, andammo sul Corona due volte, la seconda proseguendo faticosamente fino a Punta Lonas e una terza con Vigjut sul Cerchio. Mancava ancora all’appello il Carnizza di 1950 m (fra l’Auernig e il Corona) che sottopongo al giudizio insindacabile di Ermanno, Federico e Maurin (quindi con età media in diminuzione) domenica scorsa 21 dicembre, in mancanza di alternative la meta viene approvata. all’unaminità. Parcheggiamo all’inizio del passo presso la trattoria del Gallo Forcello a 1528 m, dove a destra si vede l’inizio della forestale per Casera For. Ci troviamo all’ombra e soffia un venticello poco ospitale e dobbiamo sbrigarci per non congelare, anche la strada  ha il fondo ghiacciato che fa rimpiangere le calde lenzuola del letto, ma dopo qualche svolta usciamo al sole e tutto cambia. A monte della Casera Auernig  ci sono i cartelli con sovrascritta la nostra destinazione. Ci alziamo a sinistra per neve intonsa verso un largo canale fra risalti rocciosi rossastri che senza troppa fatica portano sul crinale e a un’anticima, già da questa  l’arioso scenario che si offre ai nostri occhi è a giro d’orizzonte, in primo piano le Alpi Carniche, le Giulie poi i monti dell’Austria. Proseguendo verso Est sulla comoda cresta si arriva alla massima quota superando ben 400 di dislivello, il passaggio di primo grado menzionato sulla guida non l’abbiamo trovato. Decidiamo di proseguire sulla visibile traccia tagliata fra i mughi  che va ancora verso il levare del sole, la neve presente non ci ostacola più di tanto. Segue con bel percorso i cippi di confine con varii saliscendi, un breve tratto è anche attrezzato con un sottile cavo metallico, sale poi a un rilievo di 1885 m prima di calare alla vasta sella Carnizza. Lasciando sulla sinistra un impianto di risalita imbocchiamo una mulattiera fra i mughi che si perde sui pendii superiori e senza via obbligata evitiamo a sinistra la fascia di roccia (la corona appunto) per guadagnare la vasta sommità del Monte Corona dove appagati ci fermiamo per il parco desinare annaffiato per l’occasione da una bottiglia di verduzzo. Tre ore per la salita. Così rinfrancati scendiamo a Sud alla visibile casera For (1614 m) arrivandoci dopo qualche modesta lotta con gli ontani, non resta altro che seguire a ritroso la forestale che con qualche contropendenza riporta al posteggio in meno di un’ora e mezza. 21-12-2014.

1 Carnizza e Corona dalla casera Auernig

2 Il versante di salita

3 Salendo al Carnizza

4 Dal crinale Cavallo e Creta di Aip

5 L'anticima del Carnizza

6 La vetta dall'anticima

7 Dal Carnizza verso l'Austria

8 Il Gartnerkofel

9 Verso E la cresta della traversata, il Corona e le Giulie

10 L'inizio della traversata

11 Bell'ambiente nel traverso

12 Il passaggio assicurato

13 Un canalino

14 Il Carnizza da Est

15 Salita all'ultimo risalto

16 La massima quota della traversata

17 Discesa a forcella Carnizza

18 Monte Corona dalla sella

19 Nella salita al Corona incrociamo altri appassionati

20 La cima del Corona

21 Lo Scinauz

22 Monte Corona

23 Casera For

24 I Campanili del Cerchio

25 Rientro al passo Pramollo

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: