Home > Alpi Carniche > Creta di Aip, due vie in parete Sud

Creta di Aip, due vie in parete Sud

L’aip (in friulano truogolo per maiali) cui si riferisce il toponimo poco poetico è il pianoro impaludato a sud della Creta di Aip, una magnifica piramide tronca di un raro calcare rosato compresa fra le selle di Val Dolce e di Aip. Oltre a essere la più alta vetta della cresta di confine a Est del Passo di Montecroce   è anche la più  elegante per le sue verticali pareti dove sono stati tracciate numerose vie alpinistiche più alte e severe a Nord,  a Est e Sud più brevi  (a occidente si trova una cresta tormentata). L’oggetto del nostro interesse è la parete Sud lunga quasi 2 km con un sentierino alla base delle pareti, gli avvicinamenti brevi, l’altezza di circa 150 m e l’esposizione al sole ne fanno una meta ideale per le ultime arrampicate prima di riporre le nostre cianfrusaglie in vista del letargo invernale. In questo novembre la strada che da Pontebba porta al Passo del Cason di Lanza è ancora aperta, ci fermiamo alla cas. Caserute 1419 m per il posteggio. Poco a monte il sentiero 440 sale a destra nel bosco fino alla Scjalute dove si trovano due catene d’assicurazione, è l’unico tratto impegnativo poi traversando una fascia di mughi si esce al margine del pianoro di Aip che conserva ancora un poca di neve, lo attraversiamo, al di là saliamo per tracce ancora fra i mughi e grossi detriti fino ad incrociare il sent. 403 collegante le due selle nominate sopra. Procedendo verso Est si arriva a una rientranza nella parete (poco prima dell’attacco alla ferrata delle Crete Rosse). Siamo in sei, tre cordate quindi ma di capacità ed esperienza diversa, i due migliori vanno a sinistra al pilastro della via di Piemontese max 5° superiore, gli altri vanno sulla sinistra, con l’amico mi porto al centro della rientranza sulla via delle placche o del camino centrale, primi salitori sconosciuti. Si sale in un camino svasato con roccia solida, dov’è sbarrato si esce a destra superando un tratto strapiombante, è il passo più difficile di IV+ poi un diedro esce al piano inclinato sommitale. Bene, bravi, bis. Incrociamo la via delle Crete Rosse, scendiamo per questa al sentiero. All’attacco non c’è traccia degli amici, vediamo i draghi che soffrono sulla via difficile, sono circa giunti alla metà, bando agli ozi e ripartiamo verso il camino al margine destro della parete retrocessa, la via è dei pontebbani Contin-Ceccon-Di Marco, altri 120 m con massimo impegno sul 3° sup., si sale con arrampicata devo dire meno bella della precedente una serie di camini. Rinunciamo oggi da sfaticati alla vetta (c’eravamo già stati in altre occasioni), e torniamo alle Crete Rosse. Aspettiamo il ritorno degli altri, devo dire che in quel periodo su queste difficoltà eravamo abbastanza lesti, ricongiunti torniamo alla base di partenza nello splendore del tramonto. Novembre 1986.1 Larice a monte di cas. Caserute

2 Controluce sullo Zuc dal Boor

3 La Creta di Aip da S la rientranza delle vie rimane a destra

4 Nel catino (l'Aip) in avvicinamento

5 Fra mughi e massi verso il sentiero alla base della creta

6 Il sentiero del versante Sud

7 La parete delle vie

8 Il compagno sulle placche

9 Uno dei più forti impegnato sulla Piemontese

10 Nel camino

11 In sosta sopra il masso incastrato

12 Il Cavallo e le Giulie Occidentali

20 Ultimo sole sulla Creta di Aip

13 Tornando agli attacchi vista sulle placche della via di Piemontese

14 La seconda salita

15 Discesa alla ferrata

16 L'attrezzata delle Crete Rosse

17 Dal foro verso il Sernio

18 Ci ritroviamo all'attacco

19 Discesa nelle calde luci del tramonto

20 Il Cavallo di Pontebba

21 Ultimo sole sulla Creta di Aip

About these ads
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 46 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: