Home > Dolomiti Friulane > Cima delle Monache (2160 m) – le distrazioni si pagano

Cima delle Monache (2160 m) – le distrazioni si pagano

Da Cimolais per l’ennesima volta risaliamo la valle omonima, il parcheggio del Pian di Fontana a 910 m di quota si trova alla confluenza della Valle di S. Maria nel solco principale. Dopo avere guadato i due torrenti si percorre una strada (con divieto) che poi si riduce a sentiero in un bel bosco di faggi lasciando a destra la traccia per il Bivacco Gervasutti e a sinistra quella del Dosso Nadei e una ulteriore per la val del Drap, si attraversa il letto in genere secco del torrente che scende da quest’ultima. Si sale ora fra le betulle di una costa, si attraversa fra i massi il corso d’acqua della Val dei Frassin poi rimonta sulla destra il bosco fino alla bella radura della Casera Laghèt di sotto uscendo definitivamente in terreno aperto (1580 m). Il giorno è il 24 di Giugno e il compagno è il solito Ermanno, la flora è al massimo del suo splendore, traversati i pascoli ci spostiamo sulla sinistra riattraversando il torrente, acqua anche qui, per salire il pendio sul lato opposto fra macchie di mughi, affioramenti rocciosi e ricche fioriture che fanno dimenticare i quasi 1000 metri di dislivello da coprire arrivando infine alla Laghèt de Sora 1871 m. Una breve doverosa sosta prima di ripartire, ci alziamo brevemente verso la Forcella Val dei Frassin fino a una tabella con indicazioni, la nostra direzione è quella di Forcella Spè, traversiamo verso destra fino a portarci alla base delle rocce della nostra cima e forse distratti dalla bellezza dell’ambiente andiamo ancora avanti superando i ghiaioni della nostra salita. Costeggiamo anche il basamento della Cima dei Frassin uscendo alla panoramica forcella Pedescagno 1930 m ci inoltriamo per un bel tratto nella Valle dei Lares alla ricerca della nostra fantomatica salita prima di rileggere la relazione. Con un saliscendi piuttosto faticoso torniamo sui nostri passi, alla conoide ghiaiosa ci alziamo faticosamente per entrare in un anfiteatro roccioso, ed ecco il primo ometto. Il canale in seguito svolta ripidamente a sinistra fino a rinserrarsi fra due quinte verticali, dopo la strettoia delle ghiaie fini e compatte ci portano alla cresta. Verso destra e fra i mughi eccoci all’anticima, Ermanno dichiara che per oggi basta e avanza, proseguo da solo sottocresta su pendii erbosi (la cresta è invasa dalla mugheta) indi mi alzo all’ometto di vetta, di ben due metri più alta della precedente ma con panorama identico. Con la variante 4 ore e mezza, difficoltà alpinistiche non ce ne sono, la gita si dipana sempre su sentieri segnati, solo la salita alla cima richiede una certa dimestichezza con questo tipo di terreni e l’assenza di tracce. Tornati sul sentiero osserviamo che il ghiaione scende a ventaglio fino ai pascoli della casera de Sòt, ci lasciamo scivolare più o meno dolcemente, poi riprendiamo il sentiero della salita. 2012.

1 La costa nel bosco di betulle

2 Guado del torrente

3 Casera Laghèt de sòt

4 Fioriture a lato del sentiero

5 Sul sentiero per la casera Laghèt de sora

6 Flora rigogliosa sotto la Casera Laghèt

7 Cima delle Monache (a sin.) e Cima dei Frassin

8 La Casera Laghèt, in alto la Forcella dei Frassin

9 Fiori nei pressi del ricovero

10 Il nostro sentiero è quello diretto a Forc. Spe

11 Cima e Forcella Spe dall'errata Valle dei Lares

12 Faticoso ingresso nel canale di salita

13 Il canale

14 Il compagno in salita

15 L'uscita fra due quinte rocciose

16 Per ghiaie alla cresta

17 La verdeggiante cresta

18 Panorama sui Monfalconi

19 Dall'ometto di vetta la Cima dei Preti

20 Cima Sella  e Valle dei Lares

21 In discesa

22 Il ghiaione

23 Il ghiaione

24 Il gruppo della Vacalizza

26 Orchidea

27 Guado del Torrente

About these ads
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 42 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: